Lampada da terra FLAPFLAP 10^ NEXT: una sfida alla gravità

FlapFlap 10° è il nome della lampada del designer Constantin Wortmann, una dei progetti di certo più eterogenei proposti dall’azienda tedesca Next, e che ora sbarcano sul mercato italiano a prezzi d’eccezione.

Si può considerare una giocosa sfida lanciata dall’azienda produttrice Next alle leggi di gravità.

Un’apparecchiatura verstatile, divertente, dinamica e nello stesso tempo estremamente semplice e funzionale: una lampada da tavolo si trasforma in lampada da terra tramite un filo sospeso da terra, che sembra oscillare liberamente nell’aria.
La mitica bajour pare quasi sollevarsi in volo, e rimanere lì sopra, immobile.
Il cavo, quasi invisibile, sale infatti da terra e viene studiato appositamente per essere in grado di supportare il paralume. La visione d’insieme lascia sicuramente impressionati, e la rende una lampada adatta a contesti giovani, come pub e location di tendenza.
La prima versione del FlapFlap progettata da Constantin Wortmann risale all’anno 2000. In occasione del decimo anniversario di Next nel 2010 Wortmann ha creato questa versione riprogettata. Il risultato è una lampada brillante, spumeggiante, è FlapFlap ° 10.

iL DESIGNER

Wortmann studia design a Monaco di Baviera, in seguito svolge uno stage e sviluppa diversi progetti di design freelance per Ingo Maurer. Nel 1998 ha co-fondato il design studio Büro für Form con Benjamin Hopf. Numerosi premi internazionali e mostre confermano il successo dello studio che si occupa di interior design, design industriale, mobili di design e progettazione illuminotecnica. Nel 1999 è stato introdotto Constantin Wortmann a Thomas Schulte a Lipsia. Chiamare il suo lavoro per la prossima collezione casa appena un freelance lavoro di progettazione sarebbe un eufemismo. Wortmann è parte della squadra, un membro di Next.  Thomas Schulte è l’uomo che ha riconosciuto il potenziale di Hopf e Wortmann e avuto il coraggio di collaborare con i designer giovani e ancora sconosciuti.
In conformità con lo spirito del tempo, e seguace delle nuove tecnologie, l’apparecchio non poteva che avere come sua fonte di energia le lampade a LED. Tuttavia, i raccordi E14 sono idonee all’uso con lampade a risparmio energetico.

Note tecniche:
Materiale: PC, acciaio
Colore: bianco
Lampada: E14, LED, 2W, 230V/DC, 120lm o E14, ESL “Classic”, max. 7W, Ø 45-55 mm

PROFILO AZIENDA NEXT

L’azienda Next è infatti ricca di apparecchi di illuminazione che hanno a cuore la funzionalità e l’attenzione a creare forme originali ed eccentriche, capaci di attirare lo sguardo e la curiosità dei clienti più pretenziosi. Come si osserva dalle immagini, le lampade Next presentano strutture complesse, strambe, quasi surreali. Alla maniera di Dalì le opere di luce firmate Next compiono un ribaltamento dell’ottica tradizionale: l’impossibile diviene possibile, e la struttura si anima fino a sembrare vincitrice contro le stesse leggi che governano il mondo, ad es. quella gravitazionale.

Leave a Reply