Perché scegliere una lampada da terra

Alcune ragioni per cui scegliere una lampada da terra è cosa buona e giusta in ogni casa.

olux_illuminazione_lampada_da_terra_piantana_paralume_tessuto_moderna_roary_bianco_1

Fino a qualche tempo fa, le lampade da terra erano qualcosa di legato al colpo d’occhio nell’arredamento. Davano più eleganza a una stanza, ma non se ne percepiva la reale utilità. Questo a causa del fatto che in passato le lampadine erano a incandescenza e quindi consumavano più elettricità di ora: perfino i libri di scuola educavano i ragazzi a scegliere l’illuminazione centrale nelle stanze anziché quella diffusa, sicuramente molto più bella ma per la vecchia tecnologia meno funzionale.

Con l’avvento delle lampadine a basso consumo, ora questo ostacolo sembra essere venuto meno, così le lampade da terra possono essere riconosciute oltre che per la loro bellezza anche per la loro utilità. Ma l’utilità non è la sola caratteristica che ci deve guidare quando scegliamo una lampada da terra.

Intanto, com’era per il passato, il colpo d’occhio è fondamentale, ma bisogna rendersi conto che una lampada, oltre alla sua estetica dovuta al design, ha una suggestività indotta dalla luce che emana, dalla sua intensità e dal suo colore. Bisogna infatti tener presente che le lampade da terra non sono complementi d’arredo da godersi in estrema solitudine, magari in compagnia di un libro: immaginiamo un dopocena con gli amici nelle nostre case, è arrivato il momento dell’amaro o del caffè, ed è allora che la lampada da terra contribuisce a creare nella stanza la suggestione, l’atmosfera di relax che si desidera alla fine di una serata allegra.

Quindi, le lampade da terra sono complementi che, come sempre quando si parla di illuminazione, riescono a coniugare bellezza estetica a funzionalità, senza dover scegliere per l’una o per l’altra. Basta solo decidere quale si sposa meglio con lo stile scelto per il proprio arredamento e il gioco è fatto.